myvenice.org - la cittadinanza virtuale di Venezia
Due città legate da un mistero: Neva e Laguna
Da VeneziaAltrove n. 7 - 2008, San Pietroburgo e la città dei dogi

Avevamo avvisato lo scorso anno, noi curatori di “VeneziAltrove”, di esser tentati dall’idea di un numero tutto monografico; e quest’anno lo sperimentiamo, scegliendo come tema il rapporto fra Venezia e San Pietroburgo.
A prima vista può sembrare un lavoro facile, tante sono le consonanze fra le due città. Il semplice visitatore ritrova sulla Neva e nei suoi canali, e nella Laguna e nei suoi rii, la stessa profonda e intima connessione con l’acqua; il turista più attento ritrova le tracce di un patrimonio culturale, quello veneziano, certo acquistato e imitato, ma anche rivissuto con convinzione; l’amatore d’arte ritrova assonanze di cultura architettonica e artistica tutte da esplorare, come dimostrano i vari saggi di questa nostra monografia.

Tuttavia, la consonanza fra le due città, se è facile da descrivere, non è altrettanto facile da capire. C’è mistero in ciascuna di esse: mistero su cui del resto si sono esercitati per secoli scrittori, poeti e intellettuali acuti e critici, tutti emotivamente molto coinvolti.

A leggerne le pagine, spesso i ricordi, si ha l’impressione, forse ardita, che il mistero comune alle due città sia il rapporto fra morte e vita. Gogol scriveva che Sa Pietroburgo è città dei morti, costruita sulle centinaia di migliaia di morti che cementarono le paludi, e Thomas Mann ci prende ancora alla gola, ricordando che la morte a Venezia è anche incontrastabile decadenza della città. Eppure, anche chi non ama San Pietroburgo e Venezia sente che morte, decadenza, emarginazione storica non ne hanno bloccato la forza vitale non è oggi quella espressa dalla psicofisica e demonica volontà di Pietro, con cui abbiamo voluto fare la copertina; ma forse, nel primato immateriale della modernità, tutto è più impalmabile.

[ Data di pubblicazione: 6 novembre 2008 ]
Galleria fotografica
Anonimo veneziano - Ermitage, San Pietroburgo Padovanino - Le grazie e gli Amorini - Ermitage, San Pietroburgo

Sito realizzato con SPIP da HCE web design | Logo e grafica hstudio
Cookies
Fondazione Venezia 2000