myvenice.org - la cittadinanza virtuale di Venezia
Palazzo Grassi
A Palazzo Grassi fino all’11 novembre.
Sono 16 gli artisti, selezionati da Alison M. Gingeras, per la nuova mostra di palazzo Grassi, che costituisce l’inizio di un percorso, come indica anche il titolo “Sequence 1. Pittura e scultura nella collezione François Pinault”. Protagonista assoluto è Urs Fisher, poliedrico nelle dimensioni e (...)
giovedì 7 giugno 2007
Riapre Palazzo Grassi gestione Pinault con la mostra dal titolo "Where are we going?"
Il segnale della mostra, posto all’esterno del palazzo sul Canal Grande, è un enorme pupazzo rosso a forma di cane. È dell’americano Jeff Koons, uno dei più clamorosi "fenomeni" del mercato internazionale dell’arte, assieme all’inglese Damien Hirst ed all’italiano Maurizio Cattelan. Entrambi peraltro (...)
giovedì 4 maggio 2006
La vicenda di Palazzo Grassi è giunta al suo epilogo
Il 28 aprile 2005, l’Assemblea della Casino Spa decide di vendere a Francois Pinault l’80% della società. Francois Pinault ha dichiarato che riaprirà in autunno Palazzo Grassi, l’evento sarà l’esposizione permanente della sua collezione di arte contemporanea, ritenuta una delle più complete del mondo, (...)
lunedì 6 giugno 2005
L’iniziativa promossa da MyVenice attraverso il questionario sui destini auspicati per Palazzo Grassi ha riscosso una significativa adesione anche in ragione della novità dello strumento utilizzato (un questionario accessibile attraverso le pagine del sito web e con i risultati delle risposte in (...)
lunedì 6 giugno 2005
La decisione rimandata al 29 aprile
Un palazzo che affaccia sul Canal Grande, indipendentemente dallo scorrere di un suo individuale destino, appare come un condensato di storia della città; semplicemente essendoci ne dice le stratificazioni. Sempre e comunque indizio, sintomo di visibilità, di un’ appartenenza faticosamente (...)
martedì 19 aprile 2005

[1] Inserisci l'indirizzo e-mail
[2] i caratteri
[3]  / Cancellati

Sito realizzato con SPIP da HCE web design | Logo e grafica hstudio
Cookies
Fondazione Venezia 2000