Lotteria italiana nel corso di anni

      No Comments on Lotteria italiana nel corso di anni

Organizzare la lotteria fin dall’inizio è diventata una delle poche iniziative imprenditoriali in cui la bancarotta è quasi impossibile. I governanti europei l’hanno capito cento anni fa, mentre nel frattempo le grandi nazioni hanno sviluppato i loro paesi da fondi ricevuti direttamente dalla lotteria. Gli imperatori romani Nerone e Augusto usarono la lotteria per riparare la pessima situazione finanziaria dell’impero, ma anche per fare regali e schiavi durante i Saturnali.

Storia della lotteria in Italia

La lotteria organizzata in Italia apparve per la prima volta nel 1530 a Genova. Tuttavia, poco prima, gli Italiani hanno scelto molti membri del Gran Consiglio, il principale organo di autogoverno dello stato. C’erano 90 candidati nell’ultimo turno di elezioni. Ogni membro del Consiglio ha ricevuto un certo numero. Quindi, delle 90 numerate palle, ne sono state estratte cinque. Così, “tirando le palle della fortuna”, ha deciso quale dei 90 candidati durante l’anno avrebbe preso cinque seggi nel Gran Consiglio. Nel corso del tempo, le persone che hanno partecipato a tali elezioni hanno cominciato di scommettere in quei numeri che potrebbero essere estratti. È questo era un fattore scatenante per una vera organizzazione di giochi d’azzardo.

Il governo italiano si rese conto di quanto fosse facile da fare enormi somme dei soldi a causa della tendenza umana a scommettere, così nel 1620 la lotteria divenne ufficiale ed era legale. La prima lotteria nazionale dopo l’unità d’Italia fu organizzata nel 1863 e si teneva una volta a settimana. L’obiettivo era raccogliere fondi per lo stato. Il lotto nazionale italiano della lotteria è considerato la base di giochi come sono il bingo e il keno.

Lotteria italiana d’oggi

SuperEnalotto è la lotteria italiana più popolare e più grande. La lotteria gode di un’immensa popolarità in Italia perché ha premi molto alti. All’inizio, la lotteria era conosciuta come “EnaLotto” e fu fondata negli anni ’50. Dal 1997, è conosciuta come Superenalotto. È organizzata da SISAL. La lotteria locale del Superenalotto è spesso visitata non solo dagli cittadini italiani, ma anche dai turisti che sono attratti da grandi vincite. SuperEnalotto si svolge ogni martedì, giovedì e sabato. Il più grande guadagno è stato vinto il 30 ottobre 2010 e ha raggiunto € 177.729.043,16.

Superenalotto nel mondo

Questa lotteria italiana è stata per un lungo periodo la lotteria più popolare in Europa. Il SuperEnalotto ha avuto la concorrenza quando è stato introdotto Eurojackpot e la possibilità di giocare alla lotteria americana, ma SuperEnalotto è ancora popolare tra i giocatori. Gli italiani sono ancora pazzi di questa lotteria e raccontano storie del Superenalotto. Se ti trovi casualmente nella bellissima Italia, visita almeno uno dei punti vendita locali per acquistare un biglietto e giocare.

Le regole del SuperEnalotto

I giocatori devono scegliere sei numeri tra 1 e 90. Nel SuperEnalotto, si deve colpire 6 di 90 numeri. Per fare un jackpot, è necessario correttamente selezionare tutti i 6 numeri. Ogni estrazione consiste delle due parti. La prima parte è l’estrazione dei numeri di base e il numero Jolly, mentre il secondo è il numero Super Star. Il premio può essere pagato come pagamento unico o sotto forma di rate annuali.