Venezia, la città dove nasce il primo casinò del mondo

Lo sviluppo dei primi casinò

Il casinò o “una piccola casa”, (che sarebbe stata una traduzione letteraria dall’italiano) per secoli, era proprio la casa più piccola, un oggetto che è stato utilizzato per divertimento e ricreazione. Queste case non hanno avuto il gioco d’azzardo per lo scopo principale, ma rappresentavano il posto in cui le élite dei secoli XVII e XVIII si riunivano per i colloqui politici, così come il divertimento sotto forma di giochi, feste di quel tempo, e poi il gioco d’azzardo. Così, nel 1638, il primo casinò fu aperto sotto il nome di “Ridotto”, nella Repubblica di Venezia. Questo primo casinò era l’inizio dell’industrializzazione del gioco d’azzardo. In questo modo fu tentato il controllo del gioco d’azzardo durante il periodo di carnevale a Venezia. Basandosi sulla tradizione di oltre 130 anni, il casinò Ridotto è stato la base per l’apertura di casinò simili per l’intrattenimento in tutta Europa e nel mondo.

Casino Venier

Nel XVIII secolo, durante il giorni di Giacomo Casanova, c’erano oltre 100 casinò in cui l’aristocrazia ballava, flirtava e faceva giochi d’azzardo. Uno dei casinò più famosi può ancora essere visitato. E’ situato all’interno del Centro Culturale Francese L’Alliance Francaise. Casino Venier è stato aperto dal 1750. E’ situato al primo piano dell’edificio dove si vede il canale Bareteri. Quando apri la porta pesante, preparati per uno shock che segue: l’interno è realizzato in marmo con brillante decorazioni, porte in palissandro prezioso con maniglie in bronzo e serrature, tutti risalenti al 1750.

Grazie al suo arredamento autentico, adesso è occasionalmente utilizzato per numerosi eventi e mostre.

Casino  Ca’ Vendramin Calergi

Lo storico Casinò di Venezia è situato sul Canal Grande di Venezia a Ca’ Vendramin Calergi, che è il teatro rivoluzionario dei giochi d’azzardo più comuni. Nel 1638 il Casinò di Venezia fu confermato come un mal centro di divertimento e fu discredito a causa di una cattiva reputazione. Quindi, negli anni ’50 doveva essere trasferito in un’altro posto. All’interno di questo fantastico casinò puoi trovare tavoli preparati per i giochi di roulette, giochi di carte e li ci sono anche le più gloriose slot machine.

Sebbene, la verità è che si possono trovare gli altri casinò costruiti nello stesso tempo, ma il Casinò di Venezia è definitivamente rimasto famoso come “il casinò più vecchio del mondo” che funziona anche ora.

Casino di Campione d’Italia

Il casinò di Campione d’Italia è abbastanza grande. Il nome ufficiale è Casino di Campione d’Italia. Offre un numero enorme (650) di slot machine e quelli sono: Video Poker, Video Slot, Roulette elettronica, Jackpot Slot. Gli amanti del poker troveranno tavoli da poker con giochi come il Texas Holdem Poker. Il numero di tavoli di giochi dal vivo è piuttosto grande. Il casinò offre i classici giochi da tavolo come il blackjack e la roulette e peraltro giochi da tavolo da poker, Craps, Trente et Quarante e Punto Banco/Baccarat.

In conclusione, Venezia ha una grande collezione di casinò che sono molto attraenti per i turisti più interessati a tentare la fortuna e più interessati alla storia dei casinò e alla bellezza architettonica. Soprattutto nei casi di quelli sopra. Quindi, se ti trovi a Venezia, puoi trovare consigli locali per i casinò esplorando questa città antica e bella, e ascoltare un mucchio di storie su Venezia e la sua storia del gioco d’azzardo.